Roberto: ” Io? Sto dalla parte dei sogni…”.

Mi chiamo Roberto Bragantini, ho 28 anni e sono di Verona.

Hai mai avuto quei momenti nei quali sei in conflitto con il mondo e con te stesso?
Sei mai arrivato a dire: “adesso basta!”.

Succede in quei giorni in cui dici a te stesso e decidi: “io ho il diritto di essere sereno!”.

Bene quel giorno è stato un processo che per me dura tutt’oggi…


Decisi di dire di Sì alla mia serenità quando partii per la prima volta per Londra alla tenera età di 18 anni. Non vi nascondo che fu un mezzo flop!

Decisi di ripartire una seconda volta per l’Australia pensando che fosse l’Eldorado. Pie illusioni.

Ma già allora qualcosa in me si stava trasformando, sento il profumo della serenità interiore.

Ah, sottolineo! Sono andato a Londra, in Australia perché sono fuggito da una situazione familiare al collasso, genitori separati, situazione sentimentale a pezzi e agognato diploma serale conquistato dopo due anni di turni di catena di montaggio e  lezioni serali.

Insomma dopo 20 anni di litigi familiari chiedevo a me stesso solo di essere sereno, credo che ne avessi il diritto!

Una volta in Australia penso che mi manca la sensazione/emozione di avere una famiglia. Torno in Italia!

Riparto. Giro mezza Europa in autostop. Guardo il cielo stellato e penso che in fondo sto solo scappando da me stesso!

Ritorno in Australia. Vado in Nuova Zelanda. In Asia. In Malaysia… mi rifermo e penso che i rapporti con mio padre, mia sorella, mio fratello stiano migliorando, ma il rapporto con me stesso sarà un lungo processo…

Ritorno in Italia!

Mi iscrivo a Giurisprudenza: dialogo dei diritti costituzionali e umani. Apro gli occhi sul mondo e vedo un disastro economico, mi rifermo e ripenso: ma io che ca..o sto studiando?
Utopie?

Riparto, ritorno, riparto e ritorno… e mi fermo!

Guardo tramonti e albe, i libri studiati e mi chiedo: “qual è il mio ruolo nel mondo? Seguire le mie passioni per aiutare il prossimo o l’istinto egoistico?

Studio da autodidatta il capitalismo, frequento un corso di crescita personale, scrivo Dalla parte dei Sogni e Dalla parte dei sogni 2.0 manuale per viaggiare con o senza soldi, per permettere a tutti di organizzarsi un viaggio, gestire quelle paure che ci non consentono di prendere delle decisioni vitali per il nostro cammino, non trascurando quelle che sono secondo me le basi e le fondamenta per un processo verso l’agognata serenità 🙂

Rifletto e penso: “e adesso?”.

Mi rispondo che ora è il momento di condividere con le persone che hanno vissuto situazioni simili alle mie, tutto quello che ho appreso da maestri e viaggiatori dell’antichità e contemporanei.

Il viaggio mi ha permesso di entrare in contatto profondo con me stesso (e con l’altro che infine è me stesso).

Lo studio del capitalismo mi ha aiutato a capire che ciò che stiamo vivendo non è una crisi finanziaria e identitaria, ma un progetto economico/politico governativo che ha come obiettivi la distruzione della classe borghese e proletaria e l’omologazione planetaria (rendendoci atomi liquidi consumatori compulsivi).

La crescita personale mi ha permesso di conoscere la parte egocentrica, scissa, di me stesso e di conseguenza degli altri, la quale crea più danni di una bomba atomica nelle relazioni personali e sociali.

Oggi se dovessi dare una definizione di me stesso potrei esser un po’ presuntuoso dicendo che io sono e sarò il cambiamento che voglio vedere in me stesso…

Oggi sono l’impegno che cerco di metterci quotidianamente per liberarmi interiormente di quella matassa di aspettative, illusioni, paure che non mi e ci lasciano vivere tranquillamente.

Più di un anno di lavoro duro mi ha concesso di mettere a disposizione degli altri tutti gli strumenti che ti permettono di viaggiare con o senza soldi.

Ho racchiuso tutto in un libro autobiografico che ci permette di constatare che la libertà, la felicità, l’amore e la serenità interiore sono dei processi che dureranno intere vite e che è tutta infondo una questione di scelte…

Chi sarò? 
So solo chi non voglio essere per ora. Già questo mi basta ad essere sereno.

E adesso mi rivolgo a voi… Chi siete davvero?! 

Siete” Dalla parte dei sogni”?!
Un saluto che sa di cambiamento.

Roberto

Roberto Bragantini fanpage

Segui le orme di Ornitorinko anche su facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.